Nella frenesia quotidiana, tra responsabilità lavorative, impegni familiari e le infinite liste di cose da fare, è facile sentirsi sopraffatte e disconnesse dal proprio benessere sentendosi esauste e con la sensazione di portare il peso del mondo sulle spalle.

In questo scenario c’è una buona notizia, infatti con un po’ di guida e sostegno puoi ritrovare la tua vitalità.

Non si tratta di un traguardo lontano o irraggiungibile, ma di un percorso personale che va affrontato gradualmente con piccoli, ma significativi passi.

Sei pronta a prenderti cura di te stessa?

Seguici in questo viaggio alla scoperta dei 5 punti chiave da affrontare per ritrovare le tue energie e un nuovo equilibrio.

1. Attività Fisica per Rinvigorire Corpo e Mente

L’esercizio fisico è essenziale non solo per la salute fisica ma anche per il benessere mentale.

Una regolare attività fisica aiuta a migliorare l’umore, a ridurre i livelli di stress e ad aumentare la tua energia vitale.

L’attività fisica stimola la produzione di endorfine, i cosiddetti ormoni della felicità, che agiscono come un naturale antidoto contro lo stress e l’ansia.

Cosa puoi fare

parti da ciò che ti piace; non serve iscriversi a una maratona. Esplora diverse attività e scopri quello che è di tua preferenza: yoga, danza, o una semplice passeggiata, l’importante è che scegli qualcosa che ti possa piacere.

Inizia anche con poco: anche 10 minuti di camminata al giorno possono fare la differenza. Ricorda, la costanza batte l’intensità.

Fissa obiettivi piccoli e raggiungibili: inizia con 10 minuti 2-3 volte a settimana, poi incrementa gradualmente, ad esempio passando a 15 minuti 3 volte a settimana e così via.

Se il freddo ti frena e non riesci ad uscire a camminare oppure ti sembra non ti piaccia nulla esercitati con il movimento libero, in poche parole muoviti iniziando a farlo per 5 minuti consecutivi in modo lento con tutte le parti del corpo cercando di fare movimenti senza interromperti con tutte le parti del corpo, fallo lentamente ma senza interruzioni, esplora questo movimento sia da seduta che da in piedi o anche da terra…come se fosse una danza lenta e dolce; è estremamente rilassante.

Il corpo è un’incredibile risorsa, mettilo in movimento, gliene sarei grata!

2. Alimentazione Equilibrata: il Tuo Carburante Quotidiano

Seguire una dieta equilibrata è fondamentale per mantenere alti i livelli di energia e garantire il corretto funzionamento del corpo. Una dieta varia e ricca di nutrienti aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, ridurre l’infiammazione e migliorare la salute mentale. Gli alimenti che consumiamo influenzano direttamente stato d’animo ed energia.

Cosa puoi fare

integra gradualmente nei pasti verdura e frutta di stagione, variandone i colori e magari iniziando il pasto proprio da da quelli; ti aiuterà a mangiarne sempre una porzione e a placare il senso di fame eccessiva ad inizio pasto.

Riduci il cibo processato: riduci gradualmente gli zuccheri e i cibi confezionati e processati.

Non riesci e resistere alla voglia del dolcetto a fine pasto? Non privartene all’improvviso da subita ma conceditelo e, nel corso del tempo, riduci sempre di più la porzione.

Una buona strategia è quella di accorgerti quanto arriva il momento in cui desideri qualcosa di dolce, prenditi anche solo 30 secondi, ascolta il desiderio, potrebbe andar bene anche un frutto? Se non resisti bevi un bicchiere d’acqua e solo dopo mangialo, fallo lentamente gustalo con soddisfazione.

Ascolta il tuo corpo: osserva come reagisce ad alimenti diversi e modifica la dieta di conseguenza.

Se il tuo tema è la troppa fame prova a concentrarti sul tempo di masticazione e anticipa sempre il pasto con un bicchier d’acqua. Il cervello ha bisogno di circa 20 minuti per iniziare a mandare le prime sensazioni di sazietà trova sempre il tempo adeguato per consumere i tuoi pasti.

3. Tecniche di Rilassamento e Mindfulness

La mindfulness e le tecniche di rilassamento sono strumenti potenti per ridurre lo stress e migliorare la qualità del sonno. Queste pratiche aiutano a calmare la mente, ridurre i pensieri ansiosi e migliorare la concentrazione.

Con la pratica regolare, possono aiutare a sviluppare una maggiore consapevolezza del presente, riducendo la tendenza a preoccuparsi per il futuro o rimuginare sul passato.

Un modo facile per iniziare è la camminata consapevole, prova… ti lasciamo qui una piccola guida qui: https://open.spotify.com/episode/7czwecQFgQirAMycxyR1wf

Cosa puoi fare:

dedicati 10 minuti al giorno: inizia con 5-10 minuti al giorno di meditazione o esercizi di respirazione.

Usa le APP per cellulare per aiutarti: ce ne sono numerose che offrono guide e percorsi brevi per il rilassamento (es. https://play.google.com/store/apps/details?id=com.moodtools.breatheeasy&hl=it&gl=US)

4. Prenditi cura del tuo sonno

Un sonno di qualità è cruciale per il benessere generale (ne abbiamo parlato anche nel nostro precedente articolo in cui abbiamo parlato anche di Ormoni e Sonno).

Durante il sonno, il corpo si ripara e si rigenera, il che è fondamentale per la salute fisica e mentale.

Cosa puoi fare

crea un rituale prima di dormire che favorisca il rilassamento, qualcosa che non preveda l’uso di uno schermo di PC o Smartphone; prova ad esempio a leggere un libro non impegnativo.

Cura l’ambiente serale: assicurati che le tue luci di casa siano “calde”e non “fredde”, ovvero che siano alla vista più gialle che non azzurre e che la tua camera da letto sia un luogo silenzioso e privo di luci (anche quelle dei led).

Ascolta il tuo corpo: se non riesci a dormire, rilassati e cerca di non cadere in pensieri sul cosa dovrai fare domani o su cosa hai fatto oggi; cerca di rilassarti e ascoltare solo il tuo respiro.

Se vuoi agevolare ancora di più il corpo al sonno, fai una doccia o un bagno caldo con sali di magnesio… il caldo rilassa la muscolatura e predispone al riposo.

Prediligi una cena leggera e attenta all’alcol spesso quest’ultimo disturba il sonno.

5. Dedicarsi alle proprie passioni è vitale per il benessere emotivo

Quando facciamo ciò che amiamo, ci ricarichiamo di energia e felicità; sembra banale ma spesso ce ne dimentichiamo.

Dedicarsi ad attività piacevoli e gratificanti stimola la creatività, riduce lo stress e aumenta la soddisfazione personale.

Ritrovare e coltivare le proprie passioni ci permette di connetterci con noi stessi e con ciò che ci rende veramente felici.

Cosa puoi fare

ritaglia del tempo per te: gradualmente, dedica ogni settimana del tempo a un hobby o un’attività che ti piace; inizia gradualmente, parti anche da 10 minuti solo per te e poi incrementare gradualmente di qualche minuto di mese in mese.

Rompi la routine: ogni tanto fai un piccolo cambiamento e prova qualcosa di nuovo. Sperimenta nuove attività o riscopri vecchie passioni.

Concentrati sulle soluzioni piuttosto che sul problema: nell’affrontare le difficoltà, concentrati più sullo sperimentare più punti di vista nella ricerca della soluzione piuttosto che rimuginare sul problema stesso. Non affrontare tutto da sola e non avere paura di chiedere aiuto.

Ogni piccolo passo è importante

Ricorda, il cammino verso il benessere è un viaggio personale e ogni piccolo passo conta. Abbiamo voluto lasciarti questi 5 spunti semplici ma efficaci con i quali potrai dar via ad un percorso per ritrovare l’equilibrio e la serenità che meriti.

Il consiglio bonus invece è questo, Ricorda nessuno riesce ad applicare tutto alla perfezione, ascoltati con cura e prova, riprova senza giudizio, ogni tentativo è un’opportunità e ogni piccolo fallimento è la base di un buon cambiamento!

Buon viaggio!